Duo di Street Artist Diamond e Solo. Saranno mostrate 14 opere per ogni artista, dai primi bozzetti agli ultimi progetti, ripercorrendo la loro carriera artistica. Le opere saranno inserite in un catalogo con testo critico di Giorgio de Finis e Anya Baglioni.

DEADLINE

SOLO+DIAMOND

 

OTTOBRE 2018

“Alice Down to the rabbit hole” di Pax Paloscia, accompagnata da un testo critico di Laura Lombardi.
La mostra, incentrata sui temi e le contraddizioni del periodo dell’adolescenza, presenta una serie di opere su tela, fotografie e video.

PAX PALOSCIA

“Alice Down to the rabbit hole”

NOVEMBRE 2017

collettiva di artisti sul rapporto tra arte contemporanea e vinile, con un testo critico di Edoardo Marcenaro.

Trenta3 - Speaking in vinyl

 APRILE 2017

Con il testo critico di Giorgio De Finis e con la curatela di Edoardo Marcenaro.
60 opere in mostra (e in vendita) di 18 artisti: Banksy, Andy Warhol, Obey, Michelangelo Pistoletto, Joseph Beuys, D-Face, Dan Tague, Keith Haring, Hayden Kays, Mark Wagner, Solo, Diamond, Dora Tass, Chakib Benkara, Lucamaleonte, Savethewall, Pax Paloscia, Piotr Hanzelewiz.
Tutte le opere sono pubblicate in un catalogo disponibile in galleria.

"Art is Money – Money is Art"

 

APRILE 2018

Considerato uno dei più noti e influenti street artist contemporanei. La sua fama raggiunge l’apice nel 2008, quando realizza il poster HOPE con il volto di Barack Obama per le elezioni presidenziali negli Stati Uniti (poi acquistato dalla U.S. National Portrait Gallery).

La mostra sarà composta da 35 opere serigrafiche numerate e firmate dall’artista, in vendita, provenienti da una collezione privata che racchiude gli ultimi 15 anni della produzione dell’artista; saranno presenti in mostra opere storiche come Mao Money, They live, Marcos, two sides of capitalism e il manifesto di Obama per il giorno di insediamento del 2009.

Shepard Fairey aka OBEY

OTTOBRE 2017